Significato Mainnet e differenza da Testnet

Significato Mainnet e differenza da Testnet
Questa pagina è tradotta automaticamente. Apri la pagina in lingua originale.
Jun 09, 2022 0
Significato Mainnet e differenza da Testnet

Lo spazio crittografico è pieno di termini bizzarri e sconcertanti – blockchain, picchettamento, prova di lavoro (la maggior parte di loro abbiamo coperto nei nostri articoli, tra l'altro :). Mainnet e testnet sono tra questi e possono essere ascoltati abbastanza spesso: Harmony ha un aggiornamento mainnet, Vesto migra da testnet a mainnet, ecc.

Sebbene questi due siano in qualche modo intuitivi (le parole "mean" e "test" servono come potenti indizi), è meglio approfondire l'argomento e scoprire:

  • Che cosa è mainnet in crypto;
  • Cosa significa un lancio mainnet per una criptovaluta;
  • In che modo il lancio di mainnet influisce sul prezzo di una moneta.

Uno schema di confronto tra testnet e mainnet di Ethereum

Che cosa è un Mainnet?

Quando pensiamo a un pienamente funzionale, "grown“ up", pensiamo sempre alla sua mainnet. Gli sviluppatori lanciano su una rete principale quando hanno completamente testato il loro prodotto (con l'aiuto di beta-tester o all'interno del loro team) e sono pronti per andare in diretta.

Mainnet consente di registrare transazioni con valore economico effettivo sulla blockchain e quindi verificarle tramite algoritmi PoW o PoS.

Importanza di Mainnet

1) Prova di sviluppo

Se il progetto è stato lanciato sul mainnet, significa che gli sviluppatori hanno piena fiducia nella loro piattaforma Blockchain e sono pronti a presentarlo al pubblico.

2) Credibilità

La rete principale implica un libro mastro di transazioni che è disponibile per tutti. Questo incarna pienamente il principio della crittografia: trasparenza e verifica da parte del pubblico.

Che cosa è un Testnet?

Originariamente, tutte le criptovalute vengono lanciate su una testnet. È un ambiente di test che imita il funzionamento della rete principale e consente agli sviluppatori di giocare, provare come funzionano le loro soluzioni in situazioni di vita reale e risolvere i potenziali bug.

Le reti di prova non sono aperte al pubblico in generale e, se lo sono, non è possibile spendere denaro reale al loro interno. Tutte le transazioni che si verificano all'interno del sistema non vengono registrate sul libro mastro e non utilizzano criptovaluta reale. A tale scopo le testnet utilizzano i token come una sorta di “denaro finto”. Questi vengono successivamente trasferiti in monete in un processo chiamato "mainnet swap" (ne parleremo più avanti).

Importanza di Testnet

1) Prova libera

Poiché tutte le transazioni nel testnet non coinvolgono la crittografia reale, è un ottimo ambiente per testare il funzionamento della moneta senza pagare alcuna commissione.

2) Prevenire interruzioni

Durante la fase testnet, nessuno si aspetta il 100% di efficienza dal progetto, quindi gli sviluppatori possono dedicare il 100% del tempo alla correzione di bug senza alcuna pressione esterna (e senza alcuna attenzione esterna, se optano per test chiusi).

Mainnet e Testnet in azione

La tipica tabella di marcia di un progetto crittografico nella sua infanzia assomiglia a questo:

  • La fase di testnet;
  • ICO (initial coin offering) o IEO (initial exchange offering) - emissione di un token per attirare finanziamenti;
  • Torna al testnet phase-intensive bug fixing;
  • Mainnet swap-scambiare i token per le monete (ampiamente discusso nella sezione sottostante);
  • Mainnet phase-successo o fallimento.

Una pagina dagli annali della storia crypto: durante l'hype 2017 molte startup sono entrate nella fase testnet e hanno emesso i propri token conformi ERC-20 (vedi anche sotto) sulla piattaforma Ethereum. Questi hanno attirato investimenti sostanziali, perché tutti speravano di ottenere un pezzo della prossima grande cosa. Ma alla fine la maggior parte di questi progetti fallì durante la fase di mainnet e gli investitori persero i loro soldi.

Scambio Mainnet

Mentre nella fase testnet, molti progetti rilasciano i loro token nativi per aiutare con il finanziamento. Questi token sono generalmente conservati all'interno della rete Ethereum e conformi al famoso standard ERC-20 (che è troppo tecnico per discutere in profondità qui: basta sapere che richiede che un token abbia informazioni di marketing di base come un nome e un ticker e facilita la conformità con diverse piattaforme e DApps). 

Quando arriva il momento di mainnet e gli sviluppatori si stanno spostando sulla loro piattaforma personale sulla blockchain, il progetto invade la cosiddetta migrazione dei token: i vecchi token vengono scambiati per nuove monete con un rapporto 1:1. I restanti (quelli che non sono stati recuperati dai titolari) vengono bruciati, come è successo nel caso Tron (ci immergeremo in seguito).

Questi swap possono essere tenuti in modi diversi: alcuni progetti rendono il processo automatico, mentre altri fissano una scadenza per la migrazione. 

Va anche notato che la migrazione della piattaforma potrebbe non avvenire solo in un modo “Ethereum => your own blockchain”; alcuni stanno migrando dal Bitcoin alla piattaforma Ethereum.

Effetti di Mainnet sul prezzo

Facciamo un esempio di due casi illustrativi di lanci di mainnet da 2018 per vedere come questo processo possa influenzare il prezzo di una moneta appena coniata.

Golem (GNT)

Golem è un progetto che rende le operazioni di calcolo laboriose (principalmente rendering di immagini e video) più economiche e veloci e allo stesso tempo consente agli utenti di monetizzare la loro potenza di calcolo inutilizzata. Vorremmo notare che nel loro sforzo di crowdfunding hanno raccolto un impressionante ETH 820,000.

Durante la fase di testnet, Golem ha aperto il Beta-testing per tutti in cambio di token falsi, tGNT invece di GNT reale (quindi la società mirava a incoraggiare gli appassionati invece di quelli che stanno solo cercando un reddito). 

Prima del lancio di mainnet (avvenuto il 10 aprile), GNT valeva 0 0,20. Il lancio ha fatto salire il prezzo a $0.268 nel giro di due ore, ma il prezzo si è rapidamente corretto a back 0.23. Guardando al futuro, possiamo dire che il prezzo è salito considerevolmente nel giro di tre settimane – $0.80 entro il 5 maggio – e poi è entrato in un forte calo continuo fino ad aprile 2021 ($0.66). 

In questo caso, il lancio di mainnet ha avuto un impatto a breve termine sul prezzo della moneta, ma non l'ha aiutato a lungo termine. Anche se la performance del titolo è abbastanza decente, e abbiamo abbastanza ottimista previsione di prezzo per esso.

Tron (TRX)

I famigerati rivali di Ethereum hanno celebrato il suo Independence Day (come le società Twitter lo hanno messo) a giugno 25th. Nel processo ha bruciato 1 miliardo di token, che equivale a million 50 milioni. Tuttavia, il lancio di mainnet non ha portato alcun urto significativo – la moneta Tron ha anche visto un graduale declino alla fine di giugno (il giorno del lancio è indicato con un punto sul grafico).

Per scoprire le potenziali ragioni di questo, dobbiamo considerare l'essenza del progetto e l'immagine pubblica. 

In primo luogo, Tron è stato ampiamente criticato per il potenziale plagio. Grandi pezzi della sua base di codice sono stati presumibilmente rubati dalla libreria ETHj senza dare alla fonte alcun credito. Questo insieme ad altri casi di prestito ha portato a frequenti accesi dibattiti tra Justin Sun, il CEO di Tron, e Vitalik Buterin, il capo di Ethereum. Potrebbe essere decente PR nero, ma non è buono per il progetto a lungo termine.

In secondo luogo, il sistema di picchettamento di Tron potrebbe essere in gioco qui. Il progetto funziona su un algoritmo proof-of-stake, ma invece di far partecipare tutti consente solo 27 validatori di blocchi che sono chiamati Super Rappresentanti. Gli SR sono eletti democraticamente (ogni token conta come un voto e uno deve acquisire 100 milioni di voti per vincere la posizione), ma l'intero processo viene criticato come centralizzazione in contrasto con il principio principale della crittografia. L'elezione è iniziata a giugno 26, il giorno dopo il lancio di mainnet, e coincide vagamente con il graduale declino del prezzo della moneta. 

Nonostante tutto questo, Tron è ancora classificato #13 su CoinMarketCap, quindi se vuoi fare scorta di esso, abbiamo un guida per questo.

Per riassumere, il lancio di mainnet potrebbe portare qualche hype a breve termine per la moneta, ma generalmente non ha alcun impatto significativo sul suo prezzo.

DOMANDE FREQUENTI

  • Sono uno sviluppatore crittografico, quindi dove dovrei lanciare?
    Per essere onesti, non hai molta scelta: tutti iniziano su testnet per avere un periodo di test gratuito.

  • Dovrei fidarmi di una società che è ancora persistente sul testnet?
    Probabilmente no. Il boom del 2017 ci ha insegnato che i whitepaper possono sembrare molto buoni, ma le prestazioni del progetto sulla mainnet sono imprevedibili anche in fase di testnet.

Conclusione

Speriamo che siamo stati utili nel tracciare la linea tra mainnet e testnet. Ora sai che quest'ultimo è una parte cruciale della storia del progetto e un ottimo ambiente per la valorizzazione; ma nessun progetto è completamente alto e affidabile senza il primo.

Le opinioni e le valutazioni espresse nel testo sono le opinioni dell'autore dell'articolo e potrebbero non rappresentare la posizione di Cryptogeek. Non dimenticare che investire in criptovalute e fare trading in borsa è associato al rischio. Prima di prendere decisioni, assicurati di fare le tue ricerche sul mercato e sui prodotti che ti interessano.


Qui non ci sono ancora commenti. Sarai il primo!