Blockchain for Dummies-Tutorial di Cryptogeek

Blockchain for Dummies-Tutorial di Cryptogeek
Questa pagina è tradotta automaticamente. Apri la pagina in lingua originale.
Jun 27, 2022 1
Blockchain for Dummies-Tutorial di Cryptogeek

Blockchain è la prossima grande cosa

Blockchain è definito come un libro mastro immutabile, ovvero un record di transazioni che non possono essere modificate o falsificate. Un nodo ha la copia completa dell'intera blockchain, che viene aggiornata con ogni nuova transazione. Per impostazione predefinita, una blockchain è pubblica e persiste finché c'è almeno un nodo online.

Blockchain non è niente di speciale, è solo un normale file di testo con parole senza senso. Non si può leggere che senza senso, ma un'applicazione dedicata può, per capire chi ha inviato cosa a chi e quando. Mentre le transazioni continuano ad arrivare, la blockchain cresce, il che può renderla ingombrante per gli utenti regolari.

Come funzionano le blockchain

Immagina la blockchain come una composizione del treno, con ogni auto piena di record di transazioni. Quando l'auto è piena, l'auto successiva è attaccata alla composizione e riempita. L'essenza della sicurezza blockchain è che nessuno può accedere all'auto nel mezzo per modificare i record senza passare attraverso tutte le auto dietro di esso.

Se ti stai chiedendo: "Cosa succede se la composizione diventa troppo lunga?", questa è una buona domanda. Due esperti di Bitcoin, Joseph Poon e Tadge Dryja, fatto una presentazione su di esso, affermando che Bitcoin non può funzionare se diventa globale. I blocchi (le auto nel nostro esempio) diventeranno troppo grandi, rendendo la blockchain impossibile da tenere su hardware plebeo.

Applicazioni alle criptovalute

Le criptovalute sono bit di dati su un computer. Tutti questi dati possono in definitiva essere duplicati, quindi una blockchain verifica la proprietà di alcune criptovalute e fornisce la responsabilità per gli utenti di criptovaluta.

Un esempio della rete Bitcoin in azione

Alice arriva alla caffetteria di Bob e vuole comprare una tazza di caffè con Bitcoin. Bob le dice il suo indirizzo del portafoglio (aka "chiave pubblica"). Alice apre la sua app Bitcoin wallet e digita l'indirizzo di Bob, la quantità di Bitcoin che vuole inviare e la commissione. Quando tocca "Invia", la transazione viene firmata con la sua firma (aka "chiave privata") ma non va immediatamente al portafoglio di Bob.

I nodi Bitcoin ricevono una notifica che un indirizzo desidera inviare alcuni Bitcoin a un altro. Non sanno chi possiede questi indirizzi a meno che Alice e Bob non lo rivelino. Ogni nodo può decidere se la tassa è valsa la pena. Se è così, eseguono una matematica contorta che verifica che Alice abbia abbastanza Bitcoin. Quindi, aggiungono il record della transazione alla blockchain.

La prova del lavoro è una base per il valore di Bitcoin

Prova di lavoro (aka PoW) è l'idea che una criptovaluta sia preziosa perché ci sono nodi che eseguono calcoli matematici complicati per verificare la proprietà e le transazioni. I nodi usano l'elettricità per fare i conti, quindi il prezzo dell'elettricità spesa viene conteggiato nel valore di una criptovaluta.

Come funzionano davvero i portafogli e gli indirizzi Bitcoin?

Lavorano attraverso qualcosa chiamato "conferma". In termini più semplici, significa che i nodi fanno matematica complessa per confermare l'indirizzo che invia il Bitcoin in realtà lo ha. Le persone in genere aspettano una conferma ma il guida ufficiale Bitcoin consiglia di attendere 6 o più se si inviano ingenti somme di denaro.

Le conferme impediscono ai proprietari di portafogli di spendere lo stesso Bitcoin più di una volta.

Che cos'è una chiave pubblica?

Conosciuto anche come indirizzo, la chiave pubblica è dove la criptovaluta spesa va dopo una transazione. La guida ufficiale Bitcoin consiglia di cambiare l'indirizzo dopo ogni transazione per aumentare la sicurezza.

Che cos'è una chiave privata?

Il chiave privata è effettivamente Bitcoin o la criptovaluta che rappresenta. Una chiave privata è una stringa molto lunga di caratteri. Se qualcuno lo scopre, che qualcuno può spendere il Bitcoin al tuo posto. Gli esperti raccomandano di tenere le chiavi private su un pezzo di carta o hardware che non è mai connesso a Internet. Non dovresti mai parlare di possedere Bitcoin.

Vantaggi della tecnologia Blockchain

Blockchain rappresenta una rivoluzione nel modo in cui le operazioni bancarie vengono eseguite online. Abbassa la barra per l'avvio o la verifica delle transazioni e offre anche maggiore flessibilità. Una banca tradizionale oscurerà come funziona, ma una blockchain rivela tutto, incluso chi possiede quanto in un sistema di criptovaluta monetaria.

Blockchain è sicuro?

Piu ' o meno. Fornisce maggiore trasparenza e decentramento ma rimuove un po ' di anonimato. Dovresti usare più portafogli per inviare cripto tra di loro e fare attenzione ad allegare informazioni personali minime a un portafoglio. Quando lo fai, rimarrà sulla blockchain per sempre.

Usa blockchain explorer per sfogliare transazioni e indirizzi a tuo piacimento. Tutte le principali blockchain dovrebbero averne una, come Ethereum.

I governi possono utilizzare la natura pubblica della blockchain per calcolare retroattivamente le tasse. Se si allegano le informazioni personali a un portafoglio, si può essere in un bel sottaceto. Il rimedio sta usando un servizio noto come" tumbler", che aggroviglia le transazioni in modo che nessuno possa capire quale cripto è andato dove.

La principale preoccupazione che le persone hanno per le blockchain

Un attacco chiamato "51% attack "o semplicemente" 51% " è una minaccia per qualsiasi blockchain in cui il 51% dei nodi viene rilevato da una parte malevola. Poiché le blockchain di criptovaluta sono governate dal consenso, il partito che governa il 51% dei nodi può rifiutarsi di elaborare qualsiasi transazione, uccidendo efficacemente la criptovaluta.

La salvaguardia contro un 51% è di avere il maggior numero possibile di nodi piccoli e indipendenti. Tuttavia, se la difficoltà diventa troppo alta o i blocchi diventano troppo grandi, diventa troppo costoso eseguire un nodo, causando l'arresto dei piccoli nodi. Ciò che rimane sono i giocatori ricchi, che possono controllare la blockchain in virtù di essere gli unici in giro.

Le blockchain sono davvero più sicure delle banche tradizionali?

Sì, se l'utente prende molte precauzioni. Ad esempio, l'installazione e l'utilizzo di portafogli scadenti o hackerati possono drenare il saldo di criptovaluta dell'utente. Le banche possono essere derubati anche se hanno procedure di assicurazione e di buon senso per ridurre al minimo la perdita. Finché un detentore di criptovaluta fa lo stesso, una blockchain è sicura quanto o più sicura di una banca tradizionale.

Fiducia: centralizzata vs decentralizzata

La centralizzazione porta caratteristiche di qualità della vita, come la possibilità di annullare o rimborsare una transazione, ma introduce anche il rischio di censura. Decentralizzazione significa che nessuno può censurare una transazione, ma non c'è ricorso in caso di errore o attacco.

Cos'è la crittografia e perché migliora la sicurezza?

La crittografia è matematica complessa. Migliora la sicurezza perché usiamo computer ed elettricità per risolverlo. Se la matematica è abbastanza complessa, l'attaccante non può risolvere la matematica per accedere alla soluzione, che può essere un messaggio o Bitcoin.

Come funzionano i minatori / Nodi?

I minatori risolvono equazioni matematiche difficili; quando lo fanno, vengono ricompensati con Bitcoin e l'equazione diventa più difficile. Usano macchine specializzate, chiamate ASIC, o solo GPU di livello consumer per quei calcoli. Più blocchi vengono estratti, maggiore è la difficoltà di risolvere il prossimo livello di equazione.

I nodi funzionano su un principio simile, tranne che verificano le transazioni eseguendo la matematica sottostante. I nodi non sono obbligati a verificare le transazioni; se pensano che una commissione sia troppo piccola, possono ignorare la transazione. Ciò porta a un serio problema dei nodi che aumentano le commissioni fino al punto in cui la transazione Bitcoin costa più del valore del Bitcoin inviato.

Dovresti fidarti delle blockchain?

Il motto non ufficiale di Bitcoin è "non fidarti, verifica", che dovresti essere ben consigliato di adottare. Blockchain è solo un pezzo di tecnologia che è buono o cattivo come le persone che lo usano. Ci sono modi per abusare o sabotare una blockchain, quindi non dovresti mai fidarti completamente di essa. Si dovrebbe fare un tentativo con una mente aperta e fondi che si può permettere di perdere.

La storia della Blockchain

Il primo esempio notevole di blockchain è stato creato da Satoshi Nakamoto di Bitcoin. Ha creato il primo blocco sulla blockchain Bitcoin il 3 gennaio 2009, inserendo un titolo sui salvataggi bancari. Era di 1 MB. Entro il 2014, la blockchain di Bitcoin aveva blocchi 20 GB; entro il 2017, erano 100 GB ciascuno.

Altre blockchain seguirono l'esempio e ben presto ce ne furono migliaia.

Le opinioni e le valutazioni espresse nel testo sono le opinioni dell'autore dell'articolo e potrebbero non rappresentare la posizione di Cryptogeek. Non dimenticare che investire in criptovalute e fare trading in borsa è associato al rischio. Prima di prendere decisioni, assicurati di fare le tue ricerche sul mercato e sui prodotti che ti interessano.


Blockchain Development Consulting
30 June, 12:31 PM
Great Share! We loved everything you shared with us, This is undoubtedly a great article to read about Blockchain Technology